Santa Caterina Valfurva e il Parco Nazionale dello Stelvio

Le bellezze dell'Alta Valtellina in estate e in inverno

Image
a
BOOKING 
richiesta
disponibilità
1
0
Image
a

Stagione invernale

Immersa in un paesaggio fiabesco, Santa Caterina Valfurva raggiunge il culmine della magia quando ricoperta di neve; questa, infatti, è la protagonista indiscussa del territorio di queste valli, garantendo, da novembre a maggio, ogni genere di divertimento: dallo sci di discesa a quello di fondo, dal pattinaggio su ghiaccio alla fat bike. Fanno da cornice a suggestive camminate i numerosi percorsi percorribili con le ciaspole anche nelle serate di luna piena.

Image
a
Image
a

Sciare a Santa Caterina

Santa Caterina è una delle più importanti stazioni sciistiche in Valtellina, insieme ai comprensori di Bormio e Livigno (che distano pochi chilometri e ampliano l’offerta sciistica a disposizione): 35 km di piste da sci di ogni livello di difficoltà, compresi tra i 1738 metri del paese e i 2800 metri del monte Sobretta, 10 impianti di risalita tra cabinovie, seggiovie e skilift e il rinomato rifugio Sunny Valley a quota 2700 metri di altitudine per vivere un’esperienza indimenticabile anche senza gli sci ai piedi.

 

E con lo skipass unico puoi sciare a Santa Caterina, Bormio e San Colombano con una sola tessera: 115 km di piste con servizio di collegamento bus gratuito.

Image
bb-al-baitin-31
Image
a

Pattinaggio e Fat bike

Anche per chi volesse fare attività sportiva in inverno ma senza gli sci ai piedi, le opportunità in Valfurva non mancano: tra le tante possibilità, il pattinaggio sul ghiaccio per grandi e piccoli con noleggio dei pattini e delle attrezzature, e le Fat bike, speciali biciclette con gomme da neve per escursioni invernali su due ruote tra le meraviglie naturali del Parco dello Stelvio.

Image
a
Image
bb-al-baitin-30

Cene tipiche in baita

In collaborazione con le più rinomate realtà locali, il nostro Bed and Breakfast offre ai propri ospiti la possibilità di partecipare a emozionanti cene organizzate all’interno di rifugi e baite in alta quota: serate romantiche da vivere in coppia e speciali momenti conviviali per tutta la famiglia a base di specialità enogastronomiche tipiche valtellinesi, in ambienti tipici di alta montagna immersi nella neve. Un’esperienza davvero indimenticabile.

Image
a
Image
a

Kinderheim e slittino

Santa Caterina Valfurva è una stazione sciistica molto amata dalle famiglie grazie alla sua offerta di divertimento invernale per bambini: i più piccoli possono imparare a sciare con i maestri di sci negli appositi campi scuola, trascorrere la giornata in appassionanti discese in bob e slitta in completa sicurezza, partecipare alle innumerevoli attività organizzate dal kinderheim sulla neve, che mette a disposizione un servizio di babysitting per i turisti mentre i genitori sono impegnati nello sci.

Image
a
Image
a

Sci alpinismo in Valfurva

Santa Caterina si trova nel mezzo del comprensorio sci alpinistico del gruppo Ortles-Cevedale, uno dei più grandi di tutta Europa: le zone che in estate sono il paradiso di escursionisti e scalatori con la neve lo diventano per gli amanti dello sci alpinismo, di qualsiasi livello e preparazione. La natura sembra essersi sbizzarrita nell’offrire itinerari da percorrere con gli sci ai piedi, tra vette con panorami unici, ghiacciai, boschi innevati, punti di osservazione da conquistare: per chi lo desidera c’è la possibilità di essere accompagnati o consigliati da maestri di sci e guide alpine esperte del territorio.

Image
a
Image
a

Ciaspolate nel Parco dello Stelvio

Intraprendere una passeggiata tra i boschi del Parco Nazionale dello Stelvio è possibile anche in inverno: da Santa Caterina partono numerosi tracciati per le racchette da neve (dette anche ciaspole, in dialetto valtellinese), che sono un’ottima occasione di divertimento anche per chi è meno allenato. Gli ospiti del B&B Al Baitin hanno la possibilità di partecipare alle molteplici gite con le ciaspole organizzate nel periodo invernale, alla scoperta di paesaggi incantati immersi nella neve e con la possibilità di avvistare gli animali che popolano le vette della Valfurva in questa stagione: stambecchi, camosci, marmotte, cervi.

Image
a
Image
a

Sci di fondo in Valfurva

I maestosi scenari del Parco Nazionale dello Stelvio fanno da ineguagliabile cornice alle numerose piste da fondo di Santa Caterina Valfurva, che nel recente passato hanno ospitato importanti gare di Coppa del Mondo con protagonisti i migliori interpreti di questa disciplina. Gli appassionati di sci di fondo hanno a disposizione gli anelli agonistici da 5 e 10 km della pista Valtellina e i meno impegnativi circuiti turistici da 2, 3 e 5 km: percorsi in alta quota che attraversano boschi da favola, offrono salite spettacolari e discese tecniche, allenano il fisico e appagano l’anima. Lo sci di fondo a Santa Caterina può contare anche sul centro La Fonte con docce, spogliatoi, deposito attrezzature e sciolinatura.

Stagione estiva

Durante l’estate, quando la neve ormai è destinata a sciogliersi, la montagna si trasforma, assumendo i colori e le sfumature più disparate: i pascoli si tingono di verde, i boschi si risvegliano ed il sole scalda le vallate e le cime più impervie. Questo è lo spettacolo che la natura di questi luoghi offre con il sopraggiungere della stagione estiva.

 

Sci e sport invernali cedono il passo a camminate, passeggiate panoramiche, splendidi luoghi da visitare ed eventi organizzati immersi nella natura incontaminata.

Image
a
Image
a

Gite nel Parco Nazionale dello Stelvio

Uno dei più belli e grandi parchi protetti di tutta Europa a tua completa disposizione: la natura incontaminata tutt’intorno a Santa Caterina è un vastissimo territorio da esplorare a piedi, con centinaia di km di percorsi all’interno del Parco dello Stelvio per raggiungere i principali rifugi della zona (V Alpini, Casati-Guasti, Pizzini-Frattola, Branca, Rifugio dei Forni, Stella Alpina) e scoprire le meraviglie delle vallate circostanti all’ombra dell’Ortles-Cevedale, dalla Val Zebrù alla Val Cedec ai laghi di Cancano.

Image
a
Image
a

Alpinismo a Santa Caterina

Non solo trekking e nordic walking: per i più esperti e allenati la Valfurva significa soprattutto alpinismo, come testimoniano le origini di due famosissimi alpinisti come il conquistatore del K2 Achille Compagnoni e il cacciatore di 8mila Marco Confortola, entrambi nativi di questa valle. Questa zona dell’alta Valtellina offre agli appassionati alcune tra le più importanti vette del comprensorio Ortles-Cevedale, luoghi dove regnano il silenzio e gli animali della montagna: il monte Tresero, il Gran Zebrù, le 13 Cime di Santa Caterina, la cima Cevedale, il ghiacciaio dei Forni.

Image
a
Image
a

Mountain Bike

Amanti della MTB, benvenuti in paradiso: Santa Caterina è molto frequentata dai biker, poiché da qui si diramano moltissimi itinerari per mountain bike in tutta la Valfurva e la Valtellina. Percorsi di tutti i livelli, pianeggianti o più impegnativi, per pedalare in armonia con la natura sui sentieri del Parco Nazionale dello Stelvio e ammirare spettacoli panoramici destinati a rimanere nel cuore, oltre al Bike Center nel centro del paese con istruttori qualificati. Il B&B Al Baitin fa proprio il motto “Welcome Bikers” offrendo ospitalità e servizi agli appassionati di MTB: deposito bici e possibilità di noleggio delle mountain bike.

Image
a
Image
a

Le salite leggendarie del ciclismo

La Valtellina è da sempre teatro delle tappe alpine più importanti del Giro d’Italia, grazie alla presenza di numerose salite che hanno segnato la storia di questo sport. Partendo da Santa Caterina anche tu puoi cimentarti sulle strade mitiche della provincia di Sondrio: Gavia, Mortirolo, Stelvio sono soltanto alcuni dei passi da conquistare. E per chi è meno allenato non mancano percorsi in bicicletta alla portata di tutti all’insegna della light mobility su due ruote, a partire dal Sentiero Valtellina: oltre 100 km di pista ciclopedonale che collegano Bormio al Lago di Como attraversando tutta la valle dell’Adda.

Image
a
Image
a

Relax termale a Bormio

Stanco delle attività sulla neve? Concediti una parentesi di assoluto benessere nelle acque termali più famose della Valtellina e dell’intero arco alpino. A pochi minuti di auto da Santa Caterina sorgono gli stabilimenti termali di Bormio, una delle eccellenze turistiche della zona: i Bagni Vecchi e i Bagni Nuovi, presso sorgenti termali già note agli antichi romani, offrono un ventaglio completo di wellness con sauna, bagno turco, idromassaggio, vasche all’aperto panoramiche, percorsi nella roccia della montagna, massaggi e zone relax, mentre nel centro del paese Bormio Terme garantisce spazi e divertimento a tutta la famiglia (scivoli, giochi d’acqua, solarium, oltre all’area wellness per adulti).

Image
Livigno
Image
Livigno

Turismo e shopping a Livigno

La comodità di alloggiare a Santa Caterina nelle stanze del Baitin risiede anche nella possibilità di raggiungere Livigno, località turistica valtellinese conosciuta in tutto il mondo, in breve tempo attraverso il passo del Foscagno (aperto tutto l’anno). Il Piccolo Tibet, oltre a decine di km di piste innevate per lo sci e lo sci di fondo, offre innumerevoli occasioni di shopping tra i negozi dei più importanti brand internazionali con il vantaggio della zona extradoganale duty free, che esenta il pagamento dell’iva sui beni acquistati e sui carburanti.

Per gli ospiti del B&B Al Baitin abbiamo riservato una speciale convenzione con il B&B The King di Livigno: possibilità di pernotto (1 notte) a Livigno per dedicare due giorni alle attività del Piccolo Tibet.

Image
a
Image
a

Trenino rosso del Bernina

Una vacanza in Valtellina non può dirsi completa senza un giro sulla ferrovia retica del Bernina. Le carrozze panoramiche dall’inconfondibile colore rosso del Bernina Express iniziano il proprio viaggio da Tirano, attraversano il confine tra Italia e Svizzera, percorrono la Valposchiavo tra scenari incantati (imperdibile il viadotto elicoidale di Brusio) e salgono fino ai 2253 metri dell’Ospizio Bernina affrontando pendenze fino al 70 per mille, per poi ridiscendere fino a St. Moritz. Dai finestrini, in estate come in inverno, si ammira lo spettacolo mozzafiato delle Alpi svizzere, pitturato di verde acceso o di soffice bianco a seconda delle stagioni.

richiesta disponibilità

Compila il modulo seguente. Risponderemo il più presto possibile
Trattamento
I campi contrassegnati da * sono obbligatori